giovedì 26 marzo 2009

Paese che vai, lavoro che trovi

È notizia di questi giorni che Berlusconi avrebbe detto che per combattere la crisi gli italiani dovrebbero lavorare di più e che coloro che venissero licenziati si diano da fare per trovare un'altra occupazione. Le singole parole forse non saranno esattamente così, ma il concetto è questo.

Ebbene, in Giappone per esempio si sono inventati il lavoro "porta-cartelli pubblicitari". Siccome, evidentemente, in quel Paese è vietato apporre dei cartelli pubblicitari per strada, alcune ditte o agenzie hanno incaricato delle persone a portare in giro ben visili dei cartelli con la loro pubblicità. Così si nota della gente che stà per ore e ore seduta su un seggiolino al lato della strada tenendo un cartello pubblicitario in mano...

Non c'è da meravigliarsi che ogni tanto l'uno o l'altro si addormenti facendo questo lavoro, ma non importa, fin tanto che il cartello non cade per terra...

Vedere per credere...




ma va la... però...

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts with Thumbnails

Visita Zalando - spedizione gratuita !!

300x250_IT_shm_log_110303

varie